CORSI DISPONIBILI - Sicurezza nei luoghi di lavoro

Corso di aggiornamento quinquennale per addetto all'utilizzo di muletti e carrelli elevatori
Cod. S17EBTU
Durata corso: 4

Modulo teorico giuridico (1 ora):

Presentazione del corso e cenni di normativa generale in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro in riferimento alle disposizioni di legge in materia di uso delle attrezzature di lavoro. Responsabilità dell'operatore addetto all'uso del carrello elevatore

Modulo pratico (3 ore)massimo 6 allievi/istruttore:

Illustrazione, seguendo le istruzioni dell'uso del carrello elevatore, dei vari componenti e delle sicurezze. Manutenzione e verifiche giornaliere e periodiche di legge e secondo quanto indicato nelle istruzioni di uso del carrello.

Verifica dell'apprendimento

Corso di aggiornamento quinquennale in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro per i lavoratori di aziende classificate a rischio basso, medio, alto
Cod. S16EBTU
Durata corso: 6

Approfondimenti giuridico-normativi

Aggiornamenti tecnici sui rischi ai quali sono esposti i lavoratori

Aggiornamenti su organizzazione e gestione della sicurezza in azienda

   Fonti di rischio e relative misure di prevenzione

Tecniche pratiche di gestione dello stress lavoro correlato
Cod. S15EBTU
Durata corso: 4

- Definizione di stress lavoro correlato

- Esercizi di cooperative learning sulla comunicazione empatica

- Feedback e restituzione dell'esperienza

- Ridefinizione delle pratiche operative per la gestione dello stress lavoro correlato apprese

Corso per addetto all'utilizzo di muletti e carrelli elevatori
Cod. S14EBTU
Durata corso: ORE 12

Modulo teorico giuridico (1 ora)

Presentazione del corso e cenni di normativa generale in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro in riferimento alle disposizioni di legge in materia di uso delle attrezzature di lavoro.

Modulo tecnico (7 ore): Tipologie e caratteristiche dei vari tipi di veicoli per il trasposto interno. Principali rischi connessi all'impiego di carrelli semoventi. Nozioni elementari di fisica. Tecnologia dei carrelli semoventi. Meccanismi, loro caratteristiche, loro funzione e principi di funzionamento. Componenti principali del mezzo. Sistemi di ricarica batterie. Dispositivi di comando e di sicurezza. Le condizioni di equilibrio. Controlli e manutenzioni. Modalità di utilizzo in sicurezza dei carrelli semoventi.

Modulo pratico (4 ore) – massimo 6 allievi/istruttore: Illustrazione, seguendo le istruzioni dell'uso del carrello elevatore, dei vari componenti e delle sicurezze. Manutenzione e verifiche giornaliere e periodiche di legge e secondo quanto indicato nelle istruzioni di uso del carrello. Guida del carrello su percorso di prova per evidenziare le corrette manovre a vuoto e a carico (corretta posizione sul carrello, presa del carico, trasposto nelle varie situazioni, sosta del carrello, ecc.).

Verifica dell'apprendimento

Corso aggiornamento per rappresentante della sicurezza dei lavoratori
Cod. S13EBTU
Durata corso: ORE 4

Quadro normativo e aggiornamento  normativo; il ruolo della formazione come strumento di prevenzione; la gestione della sicurezza come processo organizzativo aziendale e non semplicemente come mero adempimento; l'integrazione delle figure che compongono l'organigramma della sicurezza all'interno dell'azienda.

Corso di formazione per rappresentante della sicurezza dei lavoratori
Cod. S12EBTU
Durata corso: ORE 32

1° modulo: Infortuni sul lavoro e malattie professionali; L'INAIL, la tutela assicurativa, le statistiche e il Registro degli Infortuni; le principali cause di infortuni sul lavoro; il quadro normativo in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro; il mobbing; le Direttive Comunitarie; La Direttiva macchine (D.P.R. n°459/96).

2° modulo: I principi costituzionali e civilistici; il Decreto Legislativo 81/2008; il campo di applicazione; Le misure generali di tutela; Le figure aziendali preposte alla gestione della sicurezza con relativa ripartizione degli obblighi; il Sevizio di Prevenzione e Protezione; il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (R.L.S.); il contratti collettivi; l'istituto della delega

3° modulo: la gestione dei processi di comunicazione: obiettivi, modalità e tecniche per la comunicazione con gli altri soggetti della prevenzione e con i lavoratori; la gestione delle riunioni; il lavoro in appalto; la Valutazione dei Rischi; il pericolo e il fattore di rischio.

4° modulo: Ambienti di lavoro; legge 46/90; la sicurezza degli impianti; omologazioni, manutenzioni e verifiche degli impianti.

5° modulo: Analisi dei rischi chimici, fisici e biologici; il lavoro al videoterminale; la movimentazione manuale dei carichi; Rischio Chimico e Valutazione del Rischio Chimico (D.Lgs. n°25/2002); rischio Cancerogeno e Mutageno; Rischio Biologico; rischio Rumore; rischio Vibrazioni; Microclima e Illuminazione; sorveglianza Sanitaria; tenuta dei Registri di esposizione dei lavoratori ad agenti pericolosi.

6° modulo: Informazione e formazione dei lavoratori; la Delibera Regione Umbria n°790 del 2007 (Protocollo d'intesa relativo alla definizione di standard formativi minimi per la formazione dei lavoratori Gli organi di vigilanza, il monitoraggio sull'applicazione della normativa; il sistema sanzionatorio; la procedura di prescrizione del reato.

7° modulo: I Dispositivi di Protezione Individuale; La segnaletica di sicurezza; il Decreto Ministeriale n°388/2003 (Pronto Soccorso in azienda); il Decreto Ministeriale 10/03/1998 (Norme di prevenzione incendi); la Valutazione del Rischio di Incendio.

8° modulo: Le attività soggette al controllo dei Vigili del Fuoco (D.M. 16/02/1982); il Certificato di Prevenzione Incendi (C.P.I.); il Piano di Emergenza ed Evacuazione; verifica finale (esercitazione)